EOS IM in soli tre anni, supporta Poplast nel diventare leader del packaging ecosostenibile e completa la vendita

Date 04 Dec 2019

Londra, 4 dicembre 2019 – EOS Investment Management (EOS IM) annuncia di aver aver già completato, in soli tre anni dalla sua acquisizione, la vendita di Poplast Srl, leader nel mercato degli imballaggi flessibili ecosostenibili per l’industria alimentare, a Green Arrow Capital per un Enterprise Value del gruppo che è stato valutato circa 70 milioni di euro. EOS IM è una società inglese di gestione fondi di investimento alternativi riservati a investitori qualificati e istituzionali, focalizzati sull’economia reale e sulle aziende fortemente orientate alla sostenibilità. EOS IM è parte del Gruppo EOS IM, realtà internazionale che opera a livello europeo nei settori del Private Equity, delle energie rinnovabili e delle infrastrutture.

Con EOS IM, in soli tre anni, Poplast, splendida realtà piacentina leader nel mercato degli imballaggi flessibili per l’industria è diventata un leader del packaging ecosostenibile. Infatti, dopo soli 12 mesi dall’acquisizione da parte di EOS IM, avvenuta nel novembre 2016, Poplast conclude la l’acquisizione di un ramo d’azienda della Sala Srl, storica realtà industriale del bresciano specializzata in soluzioni di imballaggio flessibili per applicazioni industriali, incrementando la crescita delle esportazioni e portando il fatturato a circa 50 milioni di euro. Nel corso del 2018 viene identificata la seconda operazione di integrazione industriale con la FM Plastic di Lamporecchio (PT), converter di packaging flessibile focalizzato sul settore del tissue, la cui acquisizione si perfeziona a inizio 2019. Le due operazioni, estremamente sinergiche, unitamente alla importante crescita organica, portano il gruppo Poplast ad incrementare la propria presenza in specifiche nicchie del packaging prima non coperte e a raddoppiare così tutti i paramentri economico-finanziari con il fatturato che passa dai 34.5 milioni di euro del 2016 ad oltre 70 milioni di euro (Cagr pari al 27%) e l’ Ebitda, nello stesso periodo da 5.7 milioni di euro ad a 10.5 milioni di euro, raddoppiando. Notevole è anche il riflesso positivo sull’occupazione grazie a un numero di posti di lavoro più che raddoppiato (da 80 risorse nel 2016 a 186 oggi).

Nel corso dei tre anni, a fare da cornice al grande successo economico finanziario, sono state le policy di investimento sostenibile emanate da EOS IM e in perfetta simbiosi con il management di Poplast. A riprova che la sostenibiltà non è un concetto filosofico, ma più che tangibile, sono stati effettuati tra l’altro, importanti investimenti per la realizzazione di materiali ecosostenibili, biodegradabili e compostabili dove Poplast è stato più volte premiata e definita un caso scuola indiscusso del settore. Infatti, nel 2018 Poplast ha partecipato al MADE AWARDS, categoria INNOVATION PACKAGING 2018, vincendo il progetto Film emballage Bio source et compostable per il film più naturale ed ecologico mai realizzato. Quest’anno Poplast si è aggiudicato il PREMIO GRANDE INDUSTRIA ed è inoltre in competizione per l’Oscar dell’Imballaggio, sempre nell’ambito del miglior materiale a barriera, idoneo al riciclo.

Ciro Mongillo, CEO & Founding Partner di EOS Investment Management Ltd, commenta: “Poplast rappresenta una tipica operazione di EOS IM: un’azienda industriale di media dimensione, di grande qualità con un posizionamento leader nel proprio mercato di riferimento e un importante potenziale di crescita in cui l’approccio imprenditoriale e l’esperienza dei manager si è unita con successo all’energia e alle competenze di un nuovo gruppo manageriale per raggiungere risultati straordinari. Questa è la formula che applichiamo in tutte le società in cui investiamo e che ci permette di far crescere le aziende, creare occupazione sulla spinta di solidi impatti ambientali, oltre che ritorni eccellenti per i nostri investitori”.

Gianni Galasso, Managing Director & Head of Private Equity, commenta: “in questi 3 anni Poplast ha vissuto un rapido cambiamento che l’ha vista rafforzarsi non solo come posizionamento competitivo ma anche come organizzazione, con un forte impegno congiunto – da parte di EOS e del management team- indirizzato a spingere l’internazionalizzazione del business, con una quota di ricavi esteri passata dal 10% al 25% .”

Il Management di Poplast (Carlo Callegari, Pierangelo Fantoni e Fabio Firenzuoli) dichiara: “Siamo pronti a intraprendere questo nuovo viaggio rafforzati grazie al prezioso lavoro svolto in questi anni insieme a EOS Investment Management, che ringraziamo”.

Poplast, in linea con le direttive europee, sta perseguendo l’abbandono delle strutture complesse a favore dei mono materiali e, nel suo peculiare percorso virtuoso, l’azienda ha già in utilizzo materiali ecologici ed ecosostenibili come gli imballaggi flessibili ricavati da alcune tipologie di film BIOBASED, realizzati con l’uso di risorse rinnovabili come i residui di cellulosa e di canna da zucchero, e in grado di subire decomposizione biologica in un sito di trattamento industriale di riciclo dei rifiuti, senza lasciare residui.

Poplast possiede le certificazioni ISO 9001 dal 1995, ISO 14001 dal 2004, BRC/IOP dal 2010, FSC® dal 2017 e, dal 2018, la KOSCHER; oltre a operare in conformità alle specifiche A.I.A., dal 2013 l’azienda ha adottato un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo come previsto dal D.Lgs.231/2001, oltre ad un codice etico.

Il Team di EOS Investment Management Group che ha lavorato sull’operazione è stato composto da Gianni Galasso, Managing Director e Head of Private Equity, Micole Perina, Associate Director e Alessandro Candido, Associate.

La società è stata assistita da: Vitale&Co – M&A advisor, Grimaldi Studio Legale – legal advisor, Van Campen Liem – legal advisor Luxemborug, Ernst & Young – tax advisor, Deloitte – financial & tax due diligence, Goetzpartnes – business due diligence.

 

Download